Anime Vibe 2018, sigle pronte per Bologna

Amanti delle sigle dei cartoni animati in raduno per quella che è una festa di colori dedicata alle canzoni dell'infanzia

Il 28 Settembre ritorna, al Cassero di Bologna, Anime Vibe – serata di culto per tutti gli amanti delle sigle dei cartoni animati. Un format unico e coinvolgente, quello di un gruppo di giovani appassionati del bolognese che spinti dal desiderio di far incontrare due dei mondi più amati, quello dei cartoni animati e della musica, si sono inventati un format completamente originale e adatto a colorare le serate con una tinta alternativa.

anime vibe 8
Conosciamo (da sinistra) Greenmind e Qasar, creatori e curatori del format

Ma entriamo nei dettagli e scopriamo insieme cos’è Anime Vibe.

Gli ingredienti segreti di Anime Vibe

Giunto ormai alla sua ottava edizione, questo evento porta in scena esibizioni dal vivo, contest cosplay, coreografie e un dj set finale che propone tutte le sigle italiane e giapponesi più note – e una vasta selezione di brani tratti dal mondo dei videogiochi; il tutto arricchito da proiezioni ed effetti video in real time.

The Animasters, dj e curatori dell’evento hanno affermato in merito alle nostre domande:

l’idea di Anime Vibe è nata pensando all’esperienza più autentica possibile – che potesse essere divertente e ipnotica allo stesso tempo e restituisse il respiro di tutta la musica del mondo nerd: dalle sigle nostalgiche degli anni 80 e 90, alle opening degli anime appena usciti, fino ad arrivare ai brani dei videogames più rappresentativi.

Il palinsesto della serata scaturisce dall’affiatamento tra gli special guest, che si alternano con noi in duetti e collabazioni create appositamente per la serata – per poi lasciare spazio al nostro visual dj-set finale, ottimo per scatenarsi fino allo sfinimento!

anime vibe
The Animasters in Azione

 

Gli special guest di questa edizione – Amuzani (voce storica della cartoon cover band Shin Bishoonen), Puchiko (vocalist e componente di spicco del gruppo idol più famoso in Italia, le Honey Hime) e Rhea (già cosplayer e talentuosa artista emergente del piacentino) – saranno chiamati a intrattenere il pubblico sempre crescente di appassionati sulle note di alcune tra le più famose sigle cartoon e anime – per poi lasciare il palco (e la pista del Cassero) in mano ai The Animasters.

anime vibe 8
La folla dell’Anime Vibe

Per la prima volta inoltre, questa edizione proporrà anche un segmento di apertura, dedicato al mondo del pop Coreano (più popolarmente conosciuto come K-Pop). Una serata a tema, insomma, che nessun curioso o appassionato del mondo di cartoon, anime e videogames può perdersi.

anime vibe 8
L’anime vibe ci delizia con questo “easter egg” di Evangelion durante la sua edizione 2017

La serata, al via dalle ore 21.00 fino a tarda notte – si svolgerà nell’iconica cornice del Cassero di Bologna; l’ingresso comporta un tesseramento obbligatorio e un costo totale di 15 Euro (che scendono a 10 se già in possesso della tessera).

Dave

Un tipetto alquanto permaloso, soprattutto quando è davanti al suo pc. Vive un rapporto dualistico, di amore e odio, nei confronti della tecnologia. Ama scrivere al computer, per esempio. Ma non prova le stesse emozioni quando perde 300 cartelle word a causa di interruzioni improvvise causate da chissà quale maledizione fantozziana. Vive di libri, muore di cinema e per l’odore dei pop-corn. Il grande schermo è la sua più grande passione, ammesso che riesca ad arrivare in sala in orario. I suoi frequenti ritardi (per adesso solo in ambito di tempistiche) sono il motivo per cui quando lo incrocerete vi sembrerà un mandarino che rotola. Ha fatto il giornalista ed è anche un bel ragazzo. Bello davvero. E questa descrizione non è stata scritta da lui, eh.

Articoli correlati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Adblock Rivelato

Per favore, aiuta la nostra crescita disabilitando l'adblocker