Scienza

L’Inquinamento Atmosferico Rende più Stupidi

Respirare aria inquinata ci renderebbe più stupidi, lo dice la scienza

Secondo una ricerca, l’inquinamento atmosferico potrebbe essere una delle cause principali di una riduzione generale nei livelli di intelligenza della popolazione mondiale.

Un rilevante studio condotto in Cina, avrebbe svelato che alti livelli di inquinamento causerebbero cali significativi nei punteggi dei test in lingue e aritmetica. In media, dicono i ricercatori, gli individui che respirano aria pericolosa, potrebbero dimenticare l’equivalente di un anno di istruzione a causa di tossine nocive.

Ma la situazione sembrerebbe addirittura peggiore; sembra che il 95% della popolazione mondiale respirerebbe aria pericolosa.

<<L’inquinamento atmosferico può causare la perdita di conoscenze quantificabili in un anno di istruzione, il che è un danno enorme>>, afferma Xi Chen, membro di ricerca alla Yale School of Public Health negli Stati Uniti. <<Ad oggi, sappiamo che l’effetto è più grave negli anziani, specialmente quelli con più di 64 anni, per gli uomini e soprattutto per quelli con un basso livello di istruzione. Facendo dei calcoli, ci renderemmo conto che per questi individui, sarebbe necessario recuperare diversi anni di istruzione.>>

inquinamento atmosferico italia
Neanche in Italia si scherza con l’inquinamento atmosferico. Le regioni in cui si concentra maggiormente sono quelle del Nord

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), oltre 4,2 milioni di persone muoiono ogni anno a causa dell’esposizione all’aria inquinata e il 91% della popolazione mondiale vive in luoghi in cui la qualità dell’atmosfera supera le linee guida dettate dallo stesso ente.

Pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, questo lavoro analizza le competenze linguistiche e matematiche come parte del quadro di studi familiare cinese su 20 mila persone in tutto il paese. Lo studio ha impiegato, per il suo completamento, quattro anni, dal 2010 al 2014.

inquinamento cina
I paesaggi cinesi la dicono lunga sull’inquinamento atmosferico

Gli scienziati hanno confrontato i risultati dei test con i livelli ambientali di biossido di azoto e anidride solforosa scoprendo che gli individui esposti per maggior tempo all’ambiente tossico, hanno subito anche i danni più rilevanti. Gli over 64, secondo i ricercatori, sono quelli più a rischio, anche se i cali di intelligenza non fanno discriminazione tra uomini e donne, vecchi o giovani.

Per escludere la correlazione, lo studio ha seguito gli stessi campioni di persone in più anni rispettivamente alle variazioni che i livelli di inquinamento atmosferico subivano con il tempo. Altri filtri utilizzati per la ricerca prevedevano fattori causali come differenza genetica e la diminuzione graduale della cognizione derivante dall’invecchiamento.

Un altro e valido motivo per lottare contro l’inquinamento atmosferico del pianeta.

Source
The Guardian
Tags

Dave

Un tipetto alquanto permaloso, soprattutto quando è davanti al suo pc. Vive un rapporto dualistico, di amore e odio, nei confronti della tecnologia. Ama scrivere al computer, per esempio. Ma non prova le stesse emozioni quando perde 300 cartelle word a causa di interruzioni improvvise causate da chissà quale maledizione fantozziana. Vive di libri, muore di cinema e per l’odore dei pop-corn. Il grande schermo è la sua più grande passione, ammesso che riesca ad arrivare in sala in orario. I suoi frequenti ritardi (per adesso solo in ambito di tempistiche) sono il motivo per cui quando lo incrocerete vi sembrerà un mandarino che rotola. Ha fatto il giornalista ed è anche un bel ragazzo. Bello davvero. E questa descrizione non è stata scritta da lui, eh.

Che ne pensi? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close

Adblock Rivelato

Gentile lettore, abbiamo notato che stai utilizzando AdBlock. Per fruire dei nostri contenuti è necessario disattivare AdBlock per questo sito o aggiungerlo alla tua Whitelist. Sul nostro portale troverai solo 2 banner pubblicitari assolutamente non invasivi. Ti assicuriamo di non infastidirti con pop-up o pubblicità sgargianti. Disattiva la tua protezione per il Bosone e ci aiuterai a proseguire la nostra avventura dal punto di vista economico. Grazie :)