Videogiocatori da Evitare, Classifica dei Peggiori 7

Videogiocatori strani nel mondo ce ne sono… Ma perché scrivere un articolo a riguardo?

Ho deciso di scrivere questa classifica dopo un avvenimento accaduto qualche settimana fa.

Nello specifico, si tratta di una vicenda che coinvolge un fanboy Sony iscritto a un gruppo Xbox. Il social network di riferimento non è importante alla comprensione del fatto.

Personalmente, ho posseduto sia console microsoft che sony e grazie al cielo non sto dietro nessuna delle due barricate.

Anche perché Nintendo stravende del cartone ed ha vinto la console wars dopo Switch.

Così ho deciso di scrivere una bella classifica. Una top 7 di fanboy idioti che puoi incontrare parlando di videogiochi …

… e che (a causa di questa cultura pop/nerd esplosa di recente) trovi un po’ ovunque.

 

Buon divertimento

 

N°7, I (NON) VECCHI VIDEOGIOCATORI

Parliamo chiaro, coi vecchi non si può parlare mai.

Si stava meglio quando si stava peggio.

Una volta era meglio.

Ora siete tutti idioti.

Non importa se si parla di lavoro, cucina, sport o videogiochi.

I vecchi diranno sempre che prima era meglio.

 

Il problema è che qui solitamente i vecchi hanno al massimo 30 anni!

E’ raro trovare un 40enne che si lamenta delle generazioni passate oggi -troppo impegnati a condividere fake news su facebook- ma i 30enni sono pessimi.

Ma se fossero solo loro andrebbe ancora bene …

… è che oggi vediamo anche 14enni lamentarsi che un tempo era meglio!

Di come i giochi ps1 fossero meglio di quelli ps4.

Che una volta c’era più sperimentazione.

E che è dal primo Kingdom Hearts che aspettano il 3 …

 

… NEMMENO ERANO NATI QUANDO GIOCAVAMO AL PRIMO!!

Questi (non) vecchi videogiocatori sono un cancro sotto ogni punto di vista.

Se siete così saggi dovreste saperlo.

Le cose cambiano col tempo.

E spesso cambiare non significa peggiorare.

 

N° 6, I “SOLO FIFA E PES”

Questi videogiocatori sono fastidiosi perché si vergognano.

Passano ore ed ore al giorno a giocare solo a FIFA o PES …

… ma se parli con loro: “i videogiochi sono per bambini”.

Puoi avere un lavoro, essere sposato, avere dei figli, aver anche salvato una città da un attacco terroristico …

… ma se giochi solo mezz’ora ad un gioco di ruolo, un platform o un picchiaduro per loro sei automaticamente un nerd sfigato.

Questa particolare sotto-categoria di videogiocatori inoltre non comprende come si possa spendere 5€ per acquistare Broly o Bardack a Dragon Ball FighterZ.

Ma sono fieri di spendere 100€ ogni 4 giorni per acquistare fifa points e ottenere giocatori da usare online.

Non si sta dicendo che spendere uno stipendio al mese in calciatori virtuali sia uno “spreco”.

Eppure sono sicuro che se non rompete le palle agli altri vi potete comunque godere il vostro gioco.

Oltre a ricordare molto gli omosessuali che si vergognano di ciò che sono comportandosi da omofobi, questi videogiocatori hanno delle altre micro-realtà.

E’ raro oggi giorno trovarli giocare solo a giochi di calcio.

Non è raro invece vederli anche giocare a Call of Duty, Tekken e qualunque gioco automobilistico preferiscano.

 

N° 5, I VIDEOGIOCATORI DEI SIMULATOR

E niente … fa già ridere così …

Esiste una categoria di giochi definiti “simulator”.

Essi simulano cose reali della vita di tutti i giorni.

Anche se ci sono simulatori appetibili come quelli di volo, da qualche anno a questa parte il mercato in questione è andato oltre il seminato.

Dopo il simulatore di capra abbiamo avuto simulatori di ogni tipo.

Come, l’ormai il famosissimo, farming simulator.

 

Il problema dei videogiocatori di questi simulator è che sono come la categoria precedente, ma parlano di giochi che non sono giochi.

Sei uno sfigato se giochi ad un videogioco… Ma non se giochi a train simulator 2012!!!

No davvero, se volete pilotare treni andate a fare dei corsi.

Se volete guidare trattori non sottraete le vostre braccia all’agricoltura.

E se vi piace talmente tanto una capra che corre impazzita per strada che viene investita dalle auto vi posso aiutare.

Voi metteteci il cosplay della capra e fatevi trovare per strada …

… al resto penserò io.

 

N° 4, MULTIPLAYER ONLINE SEMPRE

I giocatori che si dilettano solo nel multiplayer solitamente lo fanno perchè sono dei leoni da tastiera.

Usano la scusa di volersi confrontare con i giocatori di tutto il mondo, ma in realtà fanno tutt’altro.

Hanno poca pazienza.

Ti prendono a parolacce se non fai come dicono.

Hanno le mani bucate.

Parlano solo con termini “tecnici”.

E si credono migliori di chiunque altro inventando storie di cui sono gli unici testimoni.

 

“Hai giocato a fifa con il campione nazionale perdendo discretamente 2-1?

Che sfigato.

Io ho fatto 8.000 – 0 al campione mondiale.

E solo al primo tempo!

Poi è andata via la corrente ed ho perso il torneo mondiale a cui potevamo partecipare solo noi pochi eletti!

Per questo non sai della sua esistenza …”

 

No davvero.

Dal caldo della vostra camera che puzza di scroto vecchio, accettate di non essere dei top.

Offendere chiunque vedete giocare a League of Legends non fa di voi dei professionisti.

E soprattutto questa competitività non vi aiuterà mai… solo 1 su 10.000.000 trasforma questo hobby in un lavoro.

Se siete delle ragazze carine potreste sfondare su Youtube ottenendo un discreto, magari molesto, seguito.

Ma se siete “””uomini””” vi prego, smettetela di fare i fighi, perché non lo siete.

Alle ragazze non interessa delle vostre PentaKill a LoL*

 

N° 3, I MAESTRI POKEMON

Questo Boom è arrivato grazie a pokemon GO e poi con Sole/Luna – UltraSole/UltraLuna.

C’è sempre stata una sotto-cultura dei pokemon (che sia stata essa per il gioco di carte o il videogioco).

Ma negli ultimi anni è esplosa una mania per i pokemon che ti lascia spiazzato.

Anche in questo caso, ci sono i videogiocatori tranquilli e dei veri e propri tumori.

Dei tranquilli non parleremo …

… parliamo di quei tumori su due gambe che si definiscono maestri pokemon.

 

Questi “spreco di spazio ed aria” non parlano d’altro.

Usano termini tecnici che gli stessi fanboy hanno creato e passano ore ed ore a guardare le battaglie dei tornei mondiali.

Non c’è niente di così strano al momento.

Solo che hanno la pretesa di saperne sempre più degli altri.

E non fanno altro che criticare i videogiocatori che hanno la sfortuna di pensarla diversamente.

Anche se quest’ultimo ha vinto nazionali o mondiali ne saprà sempre di meno.

 

Anche i tifosi di calcio fanno così, ma questi sono solo la punta dell’iceberg.

Quando si pensa di aver raggiundo il fondo ecco che scopriamo che non è così.

I veri fan-cancro li riconosci perché amano tutti i pokemon.

Quelli che dicono “gli unici pokemon sono i primi 151” sono della categoria vecchi giocatori.

I fanboy del genere li amano tutti.

Anche il castello di sabbia (MA COME CAZZO SI FA AD AMARLO!?!).

Giocano solitamente solo ed esclusivamente a Pokemon.

Inventano teorie sui buchi della trama lasciati incompleti dalla game freak.

E non vogliono accettare che la versione pokemon UltraSole ed UltraLuna siano sole e luna annacquati coi dlc.

 

Alcuni di loro neanche lo hanno il titolo originale e giocano su Showdown, un simulatore di lotte pokemon.

Ovviamente anche senza avere il gioco si definiscono professori.

Il mio consiglio è quello di evitarli e se iniziano a parlare di pokemon fingetevi morti.

 

N° 2, I FANBOY SONY

Esistono tante situazioni pericolose al mondo.

Potete rischiare di congelare restando in costume da bagno al polo nord.

Potreste venir mangiati nuotando tra gli squali.

Rischiate il linciaggio nella curva della Roma durante il derby se state indossando la maglietta della Lazio.

Ma niente è pericoloso come dire ad un fan sony che avete un xbox E una console nintendo. Contemporaneamente.

 

Non importa quale titolo verrà annunciato, rimandato, cancellato o peggio… Rimasterizzato.

Il Fan sony accetterà qualunque cosa i profeti della migliore console al mondo diranno.

 

Per fare un esempio:

Un tempo si lasciavano inculare tranquillamente dalla loro casa di produzione preferita.

Ora sono così succubi che portano la vasellina da casa.

 

Non importa se un gioco verrà annunciato nel 2010 ed uscirà nel 2018.

Ne tanto meno se the last of us avrà 4 remastered.

 

Se giochi al PC sei un nerd.  Giochi alla switch e dovresti crescere. Hai una Xbox quindi non capisci niente e basta.

E’ stato più facile far credere alle persone secoli e secoli fa che la terra non fosse piatta che far capire ai fan boy sony che sono videogiocatori come voi.

 

Ogni gioco che uscirà -se uscirà- per loro sarà un capolavoro.

Si giocherà sempre meglio su playstation.

E sony non li deluderà mai.

I peggiori però sono quelli che si nascondono nei gruppo di microsoft e nintendo per difendere a spada sguainata la loro amata console.

Poi uno si stupisce se in Inghilterra un tizio ha sposato la sua playstation.

 

N° 1 I FAN DI Dark Soul

Quando si parla del peggio del peggio a me salta in mente un solo gruppo di videogiocatori.

I fan di Dark Soul.

 

Il gioco non è brutto…

Tranne il secondo … Il secondo è pessimo sotto quasi tutti i punti di vista.

Ma non è importante.

Per loro importa la Lore -che anche gli altri giochi hanno- e che dark soul sia il gioco più difficile di tutti.

 

Evitiamo il discorso Lore perchè, ripeto, ogni gioco ha la sua…

Solo che hanno anche una trama che non viene tagliata e non hanno boss incompleti che vengono inseriti lo stesso.

 

Ma un gioco punitivo non è difficile.

Solo perché i nemici uccidono il tuo personaggio in un colpo, e le “Hit Box” dei nemici è fatta a organi genitali di cane, non significa che sia un gioco difficile.

Non importa se ci vogliono 100 tentativi per capire il moveset dei nemici, la IA farà comunque sempre le stesse cose.

 

Un gioco che ha nemici che fanno sempre le stesse mosse, che sia la prima o la millesima run, non è e non sarà mai difficile.

Basti vedere come chiunque dei fan di Dark Soul abbia finito il titolo almeno una dozzina di volte…

… ed a malapena sono riusciti a finire CupHead e Crash Bandicoot -che non sono così difficili- a difficoltà normale e con le guide.

 

C’è chi ama il gioco e non è un idiota …

… ma non è così facile da trovare.

E’ molto facile da trovare chi dirà:

“//inserite il nuovo titolo in uscita// E’ IL NUOVO DARK SOUL!”

 

Perché per loro qualunque gioco più difficile di sapersi allacciare le scarpe da soli è ispirato a dark soul.

Non importa se abbiamo altri titoli dalla trama e la Lore stupende, come The Witcher 3.

O che siano sullo stesso stile, ma tecnicamente migliori, come Nioh.

Ne tanto meno importa se Ninja Gaiden black sia ancora migliore sotto ogni punto di vista a tanti anni di distanza.

Non c’è niente di più bello e di più difficile di Dark Soul.

 

Il 99,99% dei giocatori riempe con idee assurde i buchi della trama tagliata volutamente da From Software (che ha ammesso).

Guarda ore ed ore di guide e gameplay per imparare a memoria prima ogni passo da fare per vincere facile.

E non possono usare la loro arma preferita perché il PVP “impone” determinati SET.

Questa particolare categoria di fan di Dark Soul è più pericolosa, deleteria e rompicoglioni di tutte le altre posizioni messe insieme.

 

Se inizieranno ad insultarvi -perché lo faranno- quando ammetterete che dark soul non vi piace, non reagite.

Usate lo spray al peperoncino in viso e scappate.

E’ meglio così.

 

IN CONCLUSIONE

*per prima cosa diciamo che questa cosa l’ho detta apposta per far indignare le vere videogiocatrici.

Che per capirci sono quelle che non si fanno chiamare Gamer Girl … ma solo Gamer.

So che la comunity di LoL è quella con più Gamer Girl e vi bagnate tutte a sentire PENTAKILL.

 

Ma come sempre questo articolo era ironico.

Cerco di farvi capire grazie la satira -cosa sconosciuta a molte teste di ca**o- ed il sarcasmo -che pur essendo la forma più bassa d’ironia non vi entra in testa- si può vivere senza prendere troppo sul serio voi stessi e le vostre passioni.

Se poi siete convinti che io sia un idiota, buono solo ad offendere e non a scrivere vi lascerò con una piccola curiosità scientifica per farvi capire il mio rispetto per le vostre opinioni.

Sapevate che la distanza tra la terra è la luna è di 384.400 KM?

Non è affascinante sapere come sia solo 2 km in meno del gran ca**o che me ne frega se vi siete sentiti offesi perché vi sentite chiamati in causa essendo proprio voi ad alimentare ogni giorno queste fanbase idiote?


Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: