Black Lightning: un nuovo eroe DC arriva su Netflix

È stata trasmessa lo scorso 16 gennaio sul canale statunitense CW la premiere della nuova serie supereroistica Black Lightning.

La serie verrà rilasciata in Italia da Netflix a partire da martedì 23 gennaio, con un episodio a settimana.

Il fumetto

Ma chi è Black Lightning? Chiamato in italiano Fulmine Nero, è il primo supereroe di colore DC Comics, con una storia editoriale controversa. Debuttò nel 1977 in una pubblicazione omonima, che venne però cancellata nel 1978, in seguito ai tagli nelle pubblicazioni che la DC effettuò in quell’anno.

Black Lightning comparve più volte come comprimario o come supereroe di supporto in numerosi fumetti, compresi alcuni numeri della Justice League of America, dove la League lo invitò ad unirsi a loro, ottenendo un rifiuto.

Fu solo nel 1995 che ebbe nuovamente una striscia a suo nome, terminata dopo soli 13 numeri. Nel 2009 venne pubblicata nuovamente una serie limitata a sei numeri, “Black Lightning: Year One”, che fu nominata nel 2010 a due Glyph Comics Award.

Jefferson Pierce è Black Lightning

Jefferson Pierce è un metaumano con l’abilità di manipolare campi bio-elettrici da lui stesso generati; la forza dei suo poteri non è mai stata definita, ma si sa che potrebbe uccidere un uomo e che in un’occasione fu in grado di far battere nuovamente il cuore di Superman.

Pierce può emettere energia elettrica da scagliare contro i suoi nemici e sollevare qualsiasi oggetto per spostarlo o lanciarlo; può anche sollevarsi da terra cavalcando i campi elettrici e diventare energia egli stesso. Insomma, mica pizza e fichi.

Che questa serie possa segnare la svolta per la notorietà di questo supereroe un po’ sfortunato?

La serie CW è scritta da Salim Akil e dalla moglie … , vede come protagonista Cress Williams nei panni del vigilante, e tra i produttori Greg Berlanti, papà delle serie dell’Arrowverse.

La vicenda inizia con Jefferson Price che ha abbandonato i panni da vigliante da ormai nove anni; si è dedicato a tempo pieno alla sua attività di preside di un liceo.

Ma la comparsa di una banda di criminali lo porterà a rivestire i panni del vigilante noto come Black Lightning.

Arrowverse sì o no?

La serie negli USA è trasmessa dal canale CW, lo stesso di tutte le altre serie supereroistiche a marchio DC Comics; anche il produttore esecutivo è lo stesso; è naturale, quindi, che in molti si chiedano se anche Black Lightning farà parte dell’Arrowverse, e quindi se lo troveremo a fianco di Arrow, Supergirl, Flash e le Leggende in un prossimo crossover a 5.

E invece Black Lightning non farà parte del multiverso iniziato con l’arciere verde; Akil ha più volte sottolineato che la sua volontà era di creare un mondo totalmente separato dagli altri show CW; nonostante ciò nessuno ha escluso a priori la possibilità, in futuro, di un grande crossover che comprenda tutti e cinque gli show; ma non è l’intenzione del momento.

L’idea della CW è di avere una rotazione degli show, in modo da avere sempre almeno una serie supereroistica in programmazione.

Per questo motivo Black Lightning va in onda nella mid season, mentre Supergirl e Legends of Tomorrow si alterneranno nella programmazione primaverile.

Appuntamento al 23 gennaio su Netflix e poi un episodio a settimana.

Close