Internet pesa come una fragola?! Ecco la bizzarra scoperta

Non stiamo parlando nè di Gigabyte nè di Terabyte ma bensì di Grammi. Numeri che vi lasceranno scioccati.

Quanto pesa Internet?

La maggior parte di voi tenterà di rispondere in Gigabyte o in Terabyte.

I più arguti invece tenteranno di usare il watt come unita di misura, ragionando sulla corrente.

A quasi nessuno probabilmente verrà in mente di pesarlo in grammi.

Si, avete capito bene.

Misurare internet in grammi.

Internet pesa 50 grammi. Più o meno quanto una fragola.

internet pesa come una fragola

Ma da dove deriva questa strana e bizzarra supposizione ?

Procediamo con ordine.

Tutto ciò che usa un sistema binario (come il vostro telefono, una chiavetta USB o appunto internet stesso) guadagna “peso” se ci carichiamo dei file.

Per dirlo in parole semplici, i file che noi carichiamo sui nostri dispositivi “esistono” grazie a degli elettroni che scorrono nel circuito.

internet pesa come una fragola
Se ci capite qualcosa, accomodatevi pure.

Si può dimostrare dunque che tutti i dispositivi elettronici guadagnano peso se caricati al massimo o con maggiori file caricati su essi.

Quindi dobbiamo tener conto della massa dell’elettrone, pari a

9,11 · 1031 kg

internet pesa come una fragola
Se ve lo state chiedendo, questo è un elettrone. Fotografato dalla Lund University

Una massa cosi piccola che è quasi impercettibile.

Si tratta dunque di variazioni di peso di cui nessuno tiene conto.

Ma come dice il famoso detto “L’unione fa la forza“.

Infatti dobbiamo tener conto di tutti i watt di corrente che ogni giorno si muovono per mettere in moto internet. Infatti tutti quegli elettroni che “appesantiscono” i nostri dispositivi, appesantiscono anche Internet stesso.

E in questo caso i calcoli si fanno decisamente più corposi.

L’intero sistema di Internet è tenuto in piedi da 75/100 milioni di server, per un totale di 40 miliardi di watt che scorrono ad un intensità di 3 volt.

Sappiamo inoltre che in un Ampere ci sono un totale di 1018 elettroni.

Calcolandoci quindi gli Ampere e moltiplicando per il peso di un singolo elettrone otteniamo il peso finale.

50 g    (di elettroni in movimento)

Ma, il peso tiene conto solo dei server pubblici.

internet pesa come una fragola

Se dovessimo tener conto del peso includendo anche i server privati otterremo un peso 3 volte superiore.

Sicuramente è un numero che fa riflettere. Pensate ad esempio ad una singola e-mail inviata da voi.

Quanto potrà pesare quest’ultima ??

Abbiamo detto che internet pesa 50 g e contando l’incredibile numero di e-mail esistenti il peso sarà praticamente nullo.

Ad essere più precisi

5.66990463 × 10-18 g

A cui corrispondono “solo8 milioni di elettroni per salvarla e inviarla.

Sulla base di questo ragionamento e sapendo che in totale Internet è composto da quasi

5 milioni di Terabyte

Possiamo calcolarci il peso di Internet in forma “stazionaria”, ovvero il peso degli elettroni che servono per mantenere e salvare i varii file.

Quasi 5 grammi.

Numeri che hanno dell’incredibile, per la loro piccolezza ma contemporaneamente per la loro grandezza.

La prossima volta che mandate un messaggio quindi, pensate a quanti elettroni avete messo in moto.

Pensate, che avete reso internet “più pesante”

Source
Vsauce

Manu99

Cresciuto nell'epoca "d'oro" dei videogiochi. Tra i salti di Crash, le corse sui muri di Prince of Persia, la paura per Resident evil 1 e l'esplorazione di Tomb Raider. Appassionato da sempre di lettura e giornalismo, con l'abitudine di dire sempre come la pensa su qualsiasi cosa.
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker