Blade Runner 2049: ecco come il cast alimenta l’hype

Nerd di tutta Italia, l’attesa è finita: il 5 Ottobre il sequel dell’cult di Ridley Scott, Blade Runner 2049 uscirà in tutte le sale. E’ stata dura, ma eccolo qui. Sappiamo che in America il film ha avuto recensioni davvero positive, ma sarà all’altezza del suo predecessore? Diciamo solo che lo stesso regista, il visionario Denis Villenueve, afferma che Non  importa quanto questo film piacerà al pubblico, nel momento in cui sarà paragonato all’originale non ci sara storia”. 

Non ha tutti i torti. Diciamocelo, ci vuole coraggio per mettere mano su un opera del genere e lui stesso si definisce “arrogante” nel girarla. Che intende? “Che una volta avuto il benestare di Ridley Scott, allora mi sono impossessato di quel mondo. Sì, Blade Runner 2049 è una lettera d’amore al primo film, ma ha anche il coraggio di essere diverso. Ho preso delle decisioni creative che trasformano il film e gli fanno seguire un’altra strada rispetto all’originale.”  

blade runner 2049 regista
“L’unico modo per fare il sequel di Blade Runner era essere arroganti”

Come molti già sapranno, il mondo di Blade Runner 2049 è più devastato, più freddo e triste, quindi l’aria cupa del primo film acquista in questo sequel toni freddi, in un ambiente più desolato.

Inoltre, chi  ha visto Arrival Enemy avrà sicuramente notato la vena “filosofica e poetica” del regista, che per l’appunto afferma: “E’ una riflessione sui limiti dell’umanità. Pone delle domande chiare ma lascia la risposta a voi: cosa ci definisce umani? Anche noi veniamo programmati come replicanti, attraverso l’educazione e il nostro background. E poi, credo questo film sia una riflessione poetica sui sogni infranti.” 

E gli attori? Come avranno reagito a questo film?

HARRISON FORD SUL SET DI BLADE RUNNER 2049

A quanto pare, il grande Harrison Ford era molto blade runner 2049 emozionato sul set, e se con Ridley Scott c’era stata qualche incomprensione, con Denis è andato d’amore e d’accordo.

Abbiamo sviluppato il personaggio insieme, lentamente attraverso tanti scambi di idee. Harrison adora lavorare in questo modo, condividendo il suo parere e il suo punto di vista su Deckard. E poi è uno che ama profondamente il set: anche quando non giravamo con lui, Harrison rimaneva in giro. Ed era emozionato come se stesse girando uno dei suoi primi film. Ecco, è stato molto commovente per me vederlo ancora con quel fuoco creativo che gli brucia dentro.” 

harrison ford blade runner
“INDIANA JONES, HAN SOLO E DECKARD VIVONO SOTTO LO STESSO TETTO”

Così parla di Harrison il regista, mentre l’attore ammette che sarà difficile mantenere la promessa fatta al pubblico. Sa che non sarà difficile riprendere quei ruoli, perché fanno parte della sua vita, infatti ci dice: “Be’ non è difficile riprenderli, perché questi personaggi è come se vivessero tutti sotto lo stesso tetto. E non abitano lontano da me. Il difficile è mantenere la promessa che ho fatto al mio pubblico: mai offrire loro la stessa cosa. E’ come andare in un ristorante: se ti presentano sempre lo stesso menu, finisci per stancarti e cercare un nuovo locale.

E’ fantastico vedere come nonostante siano passati molti anni, Harrison Ford ami ancora profondamente il cinema ed è bello sapere che probabilmente l’attore ama i suoi personaggi quanto li amiamo noi.

UN RYAN IMPRESCINDIBILE 

Il protagonista del film però questa volta è Ryan Gosling, candidato all’Oscar 2017 per La la land. Pare che sia stato la prima ed unica scelta di Villeneuve, che non fa altro blade runner 2049 che ripetere quanto sia prezioso ed eccezionale. Davvero, il regista è innamorato di Ryan: “Abbiamo fatto questo film insieme nel fango. Non ce l’avrei mai fatta senza di lui, perché ho capito che non ero mai solo.“(Awww, romantico, non trovate? XD )

Io personalmente non lo sopporto, certo è un ottimo attore, ma mi sta antipatico lo stesso (non chiedetemi il perché).

In ogni caso, lo stesso attore è stato affascinato  dal copione all’istante, e a quanto pare ha trovato molto blade runner 2049 divertente ricevere un pugno in piena faccia dal collega Harrison. Cercherò di riporre fiducia in lui, anche se mi chiedo  se Gosling potrà mai essere ionico quanto il suo predecessore. Credo che la risposta sarà soggettiva, ma intanto leggiamo il parere del regista.

Per me Ryan Gosling ha la stessa qualità di Clint Eastwood e cioè può rimanere nel totale silenzio ma la sua presenza rimane potentissima. E questo è un dono: lui incarna all’istante il personaggio. Sembra veramente che non stia recitando.” 

Io lo dico, questo è vero amore! Per cui, se lo dice quel genio di Denis, possiamo stare certi che Gosling non deluderà.

MA CHE RUOLO HA JARED LETO?

Molti sono curiosi di sapere che ruolo avrà nel film l’attore che ha recentemente interpretato il “nuovo” Joker: Jared Leto. Per ora sappiamo che interpreta un frabbricante di replicanti di nome Neader Wallace, e che il personaggio è piaciuto particolarmente all’attore.

Blade Runner è uno dei film preferiti dell’attore, che infatti si sente onorato di recitare nel sequel: “Posso dirvi blade runner 2049 che l’esperienza di girarlo è stata una delle più importanti della mia carriera. Durante la mia vita sono sempre tornato a quel film. Aveva qualcosa che mi ha davvero toccato, insegnandomi molte cose sul cinema. Possiede un livello di bellezza e di artigianato senza pari.”

Io già amo il suo personaggio (lo stile dell’attore che lo interpreta non offusca affatto il mio giudizio, eh): quelle lenti a contatto bianche sono straordinarie! Non vedo l’ora di poterlo ammirare sul grande schermo.

A quanto pare, il regista e il cast è entusiasta del film, e adesso anche io (scrivere questo articolo non ha fatto altro che accrescere il mio hype a dismisuraa). E voi? Cosa ne pensate?  

Articoli correlati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close

Adblock Rivelato

Per favore, aiuta la nostra crescita disabilitando l'adblocker