Rivincita nerd, 6 protagonisti nei film della classe sociale più sottostimata

La classe sociale più sottostimata e presa di mira dai bulli di tutto il mondo è anche protagonista del cinema

La rivincita dei nerd – La classe sociale più sottostimata e presa di mira dai bulli di tutto il mondo è anche sotto i riflettori del cinema grazie a innumerevoli protagonisti “secchioni”.

Preferisci la fantascienza alle storie d’amore, la compagnia di un buon libro alle persone. 

Ti illumini quando senti parlare di una galassia lontana lontana e magari sei anche un po’ bruttino.

Se le cose stanno così, non ti resta che rassegnarti: sei indissolubilmente e disperatamente un Nerd.

protagonisti

Ti tornano alla mente le scene dei bulletti di turno che ti insultavano e ti rompevano gli occhiali? Già. È successo a tutti.

Non c’è bisogno di stare qui a spiegare i motivi della discriminazione del diverso. Per citare The Elephant Man, “la gente ha paura di quello che non comprende“.

Comunque, se è vero che nella realtà siamo in una posizione tutt’altro che felice, è vero anche che Il Cinema ci ha reso giustizia.

Parliamo quindi di 6 film di genere diverso che hanno come protagonisti i nerd e, più in generale, ogni tipo di sfigato, secchione, timido.

  1. CINDERELLA STORY

protagonisti

Una commedia romantica adolescenziale davvero niente male che rielabora un grande classico: Cenerentola.

Protagonista della storia è Sam Montgomery (Hilary Duff), una liceale molto diversa dalle sorellastre stupide e compagne superficiali.
Intellettuale, sognatrice, desiderosa di frequentare l’Università e presa di mira dalle ragazze pon-pon. Insomma, il tipo di ragazza che non fatica ad essere considerata nerd.

Film che, con i suoi cliché americani (ragazze pon-pon antipatiche, fichetti a capo della scuola e quarterback adorati), si adatta perfettamente in quel genere di film che “esalta” i protagonisti più sfortunati regalando loro un meritato felici e contenti.

Riuscirà Sam ad andare a Princeton e a conquistare il suo principe e a dare il ben servito a matrigna e sorellastre?

2. PRETTY PRINCESS

protagonisti

Mia (Anne Hathaway) è una ragazza brutta. Le sopracciglia da lottatore di Sumo, i capelli cespugliosi e la timidezza ne fanno una sfigata, un altro affettuoso aggettivo associato ai nerd.

La sua vita procede serena fino a quando scopre di essere la principessa di un regno sconosciuto: Genovia.

Mia dovrà adattarsi al nuovo ruolo da principessa facendo fuori l’anatroccolo e lasciando il posto ad uno splendido cigno e altri protagonisti.

3. LA RIVINCITA DEI NERDS

protagonisti

Altra commedia, ma di genere leggermente diverso. Se i primi due film parlano principalmente alle ragazze e insegnano loro a dare priorità alle cose più importanti, questo film è più comico e si riferisce ad un pubblico più amplio. Ma non per questo è meno significativo.

Due ragazzi entrano finalmente nel prestigioso Adam’s college. A causa del loro essere nerd vecchio stampo, sia nel modo di fare che di vestire (occhiali, camicia a quadretti), vengono presi di mira dal gruppo Alpha.

Dopo una buona dose di bullismo gratuito, i due ragazzi decidono di reagire e di formare un club insieme ad altri nerd, il Lambda, Lambda, Lambda.

Riusciranno ad avere la loro rivincita ed ottenere il posto nel Consiglio Studentesco?

4. SPIDERMAN

protagonisti

I supereroi, i nerd d’elite. Ma quanto ci piacciono gli sfigati che si scoprono con il potere di allungarsi, di volare o lanciare ragnatele? Sono i migliori.

Parliamo di uno dei più mai una gioia in assoluto: Peter Parker, alias Spiderman.
Non credo ci sia bisogno di descriverne la trama, ma facciamolo comunque per il bene della causa.

Un perfetto nerd con la passione per la fotografia si trasforma nell’amichevole Spiderman di quartiere grazie al morso di un ragno geneticamente modificato.

Potrà Peter Parker vivere due vite, conquistare il cuore di Mary Jane e sconfiggere i suoi nemici? Si, se terrà a mente i consigli dello zio: “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”.

5. THE SOCIAL NETWORK

protagonisti

Passiamo ai “tratti da una storia vera”.
Mark Zuckerberg (Jesse Eisenberg) è uno studente di Harvard. Oltre il suo essere incredibilmente nerd è anche pungente, diretto, ironico fino all’estremo. Insomma, riesce a farsi schifare da tutta l’Università e a farsi lasciare dalla sua ragazza nei primi 2 minuti del film, letteralmente.

Per entrare nei club più esclusivi e guadagnare qualcosina, Mark crea il social network per eccellenza, The Facebook.

La creazione e le conseguenze sociali e legali del sito vengono raccontate con un ritmo serrato e con un interessante crescendo drammatico. “Non arrivi a 500 milioni di amici senza farti qualche nemico”.

6. THE IMITATION GAME

protagonisti

Film abbastanza recente (2014), che racconta la storia vera di uno degli scienziati che hanno segnato davvero il nostro modo di vivere: Alan Turing. Dietro i suoi problemi relazionali e il suo essere nerd a tutto tondo, Alan (Benedict Cumberbatch) nasconde un grande matematico.

È per questo motivo che viene scelto dal governo inglese per una missione segreta. Insieme ad un gruppo di matematici Alan dovrà riuscire a decriptare i codici segreti nazisti, codificati con la macchina ENIGMA.

Alan riuscirà a conquistare la stima dei suoi compagni e a creare una macchina capace di decifrare il codice nazista e far finire la guerra. Su quella macchina si basano i computer di oggi.

The Imitation Game è forse il film più rappresentativo del messaggio di questo articolo.

Alan non è quello che ti aspetti da un genio, è troppo timido, troppo asociale e fuori dagli schemi per essere accettato dai suoi colleghi.

Forse è proprio questo a rendere il film così bello, nel successo di Alan ai rivedono tutti i deboli, tutti i timidi, i nerd, i solitari.

E chi riuscirebbe a fare diversamente? I nerd e, in generale, tutti gli ultimi sono protagonisti perfetti perché la gente può rivedersi in loro.

Il pubblico è più portato ad amare un personaggio tormentato che un personaggio perfetto. Perché chi può immedesimarsi in un personaggio perfetto?

Per questo, popolo nerd, prendiamoci la nostra rivincita e ricordiamo che quella che può essere considerata imperfezione ci rende reali e, quindi, più interessanti.

Sono le persone che nessuno immagina che possano fare certe cose quelle che fanno cose che nessuno può immaginare – The Imitation Game.

Articoli correlati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close

Adblock Rivelato

Per favore, aiuta la nostra crescita disabilitando l'adblocker