Nuova sorpresa Nintendo: rivelato al pubblico il New Nintendo 2DS XL!

Lo ammetto: anche io, come molti altri, sono rimasto sorpreso dall’annuncio di Nintendo di qualche ora fa. Per chi non lo sapesse, stiamo parlando del lancio del New Nintendo 2DS XL, riedizione del fortunato Nintendo 2DS (a sua volta alternativa al Nintendo 3DS, la cui differenza principale si nota già nel nome).

Tramite un video caricato sul loro canale ufficiale YouTube, la Grande N ci mostra l’estetica della nuova console; nulla da dire, la presentazione è eccellente: riprendendo la tecnologia dei precedenti 3DS e New 3DS, il 2DS XL modifica la posizione di alcuni tasti e la presenza della fotocamera frontale e del microfono sulla cerniera che unisce lo schermo superiore al corpo della console. Ovviamente gli schermi sono enormi, come ci si aspetta da una riedizione del genere – il sito ufficiale Nintendo ci riporta un 82% di grandezza in più rispetto agli schermi dell’originale 2DS. I due obiettivi della fotocamera non sono sul retro dello schermo superiore, come nel fratello in 3D, ma si trovano montati direttamente sul corpo della console, sul lato superiore.

2DS XL

Oltre a questo, il sensore amiibo incorporato nello schermo inferiore permetterà al giocatore di usare i suoi personaggi preferiti in ogni situazione; inoltre, la presenza dei tasti ZL e ZR, oltre a quella del C-Stick (tutte cose a cui il N3DS ci aveva abituati) permetteranno di far fronte anche ai giochi più impegnativi – anche tenendo conto delle ipotetiche prossime uscite.

2DS XL

Restando in tema, per quanto riguarda la compatibilità non c’è assolutamente da preoccuparsi: sempre Nintendo.com ci riporta che la console sarà compatibile con tutti i giochi 3DS e N3DS (sacrificando ovviamente tutte le eventuali opzioni 3D), mostrando anche alcuni giochi di prossima uscita, come Hey! Pikmin.

2DS XL

Il prezzo riportato dal video è di 149,99 dollari. Vedremo cosa si dirà all’uscita, prevista per il prossimo 28 luglio!

Tommaso Mellace

Cresciuto sin dalla tenera età a pane e videogiochi, passa i primi anni della sua vita eliminando astronavi su XataX e sparando raggi laser contro lumache aliene in Commander Keen 4, fino ad entrare in contatto con il variopinto mondo Pokémon, di cui è schiavo tutt’oggi. Grazie ad MTV conosce il mondo giapponese, bombardando il suo cervello di dodicenne con anime quali Trigun e Neon Genesis Evangelion, i cui effetti si riveleranno devastanti. La presa di coscienza dell’esistenza del fumetto americano sarà il colpo finale per la sua vita, che spazia oggi tra una missione di Metal Gear ed un numero di Batman. Appassionato anche di musica, passa il resto della giornata a suonare la sua chitarra elettrica, passando da un riff dei Megadeth al main theme di Legend Of Zelda. Dovendo prendere come punto di riferimento i dati immagazzinati nella sua testa, è autore di diverse trame per altrettanti diversi progetti. Il problema principale è la sua totale pigriza, che lo porta a non scrivere mai nulla di quello che immagina, con conseguente perdita totale di ogni buona idea. Si spera che adesso possa cambiare qualcosa.

Articoli correlati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close

Adblock Rivelato

Per favore, aiuta la nostra crescita disabilitando l'adblocker