Scuola Internazionale di Comics Torino: presentato un programma stratosferico per il Torino Comics

La Scuola Internazionale di Comics di Torino sarà presente dal 21 al 23 aprile alla 23esima edizione di Torino Comics, presso il Lingotto Fiere, con un ricco calendario di eventi e attività aperte al pubblico.

Una serie articolata di incontri, laboratori e workshop gratuiti con artisti, professionisti e docenti sulle più diverse tematiche legate al fumetto e alle arti figurative e digitali, saranno il palinsesto principale di una delle maggiori realtà italiane relative all’ambito.

Il programma della Scuola Internazionale che andrà in scena al Torino Comics:

Venerdì 21 aprile:

  • 10:00-11:00 • ANIMAZIONE a cura di Stefania Vincenzi, illustratrice e cartoonist torinese che ha collaborato ad opere come “La freccia azzurra”, “La gabbianella e Il gatto” e  “La Pimpa”.scuola internazionale di comics torino
  • 12:00-13:00 • GAME DESIGN, un workshop sulle tematiche e tecniche di base per la realizzazione di giochi e videogiochi nel mercato contemporaneo.
  • 14:00-15:00 • DISEGNO BASE a cura di Rossano Stefanin, illustratore per Lattes, Il Capitello, Editrice Piccoli, Paravia, Lo Scarabeo, Pavesio, Agorà, Edisco, Cetem, Mariotti, Signum, Loescher, ElleDiCi, Fregi & Maiuscole, Mavida. Una lezione su anatomia e prospettiva, nozioni fondamentali per il disegnoa mano libera.
  • 15:00-17:00 • CALLIGRAFIA a cura di Ernesto Casciato, professionista della calligrafia che ha collaborato con l’Università degli Studi di Torino e il Museo del Segno e della Scrittura/Officina della Scrittura di Torino. Un workshop su una disciplina che mescola arte e artigianato per tracciare la scrittura in forma elegante e regolare.

Sabato 22 aprile:

  • scuola internazionale di comics torino10:00-11:00 • MOTION GRAPHICS a cura di Dorina Xhaxho, graphic designer e art director per Tc Lab Italia, farà  una lezione su questa  particolare tecnica di animazione digitale utilizzata soprattutto nel mercato dell’advertising.
  • 12:00-13:00 • GRAFICA PUBBLICITARIA a cura di Dorina Xhaxho. Creatività e tecnica, dalla progettazione alla realizzazione, tramite i software più utilizzati del settore.
  • 14:00-15:00 • FOTOGRAFIA a cura di Tommaso Buzzi (Domus, Ottagono, Interni, Vogue Casa, Ferrero, Lavazza) e Paolo Tangari (Italia Independent, Fiat, Martini, Adidas, Bialetti, Museo del Cinema).
  • 15:30-16:30 • INCHIOSTRAZIONE DIGITALE a cura di Silvano Beltramo, colorista (Vittorio Pavesio, Giorgio Rebuffi, Luciano Bottaro) grafico, disegnatore e illustratore, farà una dimostrazione sulle principali tecniche di inchiostrazione digitale.
  • 17:00-18:00 • FUMETTO – lavorare per Disney a cura di Mattia Surroz, disegnatore, e Massimiliano Valentini, sceneggiatore, racconteranno la loro esperienza professionale in casa Disney.

Domenica 23 aprile:

  • 10:00-11:00 • CONCEPT ART a cura di Luca Bancone (Glénat, Disney, Bonelli). Una lezione sulle dinamiche della progettazione di modelli, ambientazioni, atmosfere e linguaggi tipici del mercato dell’intrattenimento.
  • 12:00-13:00 • ILLUSTRAZIONE DIGITALE a cura di Luca Bancone. Tavoletta grafica e software, ovvero come si fa illustrazione oggi.
  • 15:00-16:00 • PRO-MUOVERSI SUI SOCIAL a cura di Laura Copelli, illustratrice, web designer, digital strategist e SEO specialist, collabora con agenzie a Torino, Milano, Parma e Reggio Emilia.
  • 17:00-18:00 • FUMETTO – il mercato americano a cura di Simone Di Meo (Disney, Bonelli, Aspen MLT, Dynamite), racconterà la propria esperienza come autore per il mercato americano.

Inoltre sono previste, presso lo stand della Scuola Internazionale di Comics di Torino, dimostrazioni di pittura dal vivo, sketch su richiesta dei partecipanti realizzati dai migliori allievi della Scuola e una Portfolio Review a cura di Francesco Mattina.

  • scuola internazionale di comics torinoVenerdì Pomeriggio: dimostrazione di pittura acrilico con soggetto a tema a cura di Rossano Stefanin, illustratore per Lattes, Il Capitello, Editrice Piccoli, Paravia, Lo Scarabeo, Pavesio, Agorà, Edisco, Cetem, Mariotti, Signum, Loescher, ElleDiCi, Fregi & Maiuscole, Mavida.
  • Sabato Mattina: dimostrazione di pittura con soggetto a tema a cura di Mattia Surroz, disegnatore Disney.
  • Sabato 14.00-17.00: PORTFOLIO REVIEW a cura di Francesco Mattina, cover artist per Wolverine, Punisher, Batman e Spider Man.
  • Domenica: dimostrazione di pittura acrilico con soggetto a tema a cura di Fabio Ruotolo, illustratore e disegnatore, ha lavorato alla realizzazione de I Custodi del Maser, Vita di montagna edito da Pavesio e Tarocchi della frontiera per le edizioni del Grifo.

Tutti gli eventi si terranno presso lo stand A10/B11 della Scuola Internazionale di Comics di Torino durante i giorni della manifestazione, dal 21 al 23 aprile al Lingotto Fiere, e saranno completamente gratuiti ed aperti al pubblico, previa registrazione presso: www.fumetti-inc.com/torinocomics2017.

Ma non è tutto, perché venerdì 21 aprile, dalle 14:30 alle 17:30, presso la sede della Scuola, sita in via Borgone 48 bis/b, Riccardo Burchielli, disegnatore di albi come John Doe, DMZ, Northlanders e Batman, terrà un incontro esclusivo in cui racconterà se stesso, la sua esperienza come disegnatore e il suo lavoro in America.

Gli interessati a partecipare all’evento proposto dovranno confermare la propria partecipazione scrivendo a [email protected], chiamando il numero 011.334940 o presentandosi in segreteria almeno il giorno prima.

Che aspettate? In basso, il volantino ufficiale.

[pdf-embedder url=”https://www.ilbosone.com/wp-content/uploads/Volantino-A5-Torino-Comics-2017-Finale-Bassa.pdf” title=”Volantino A5 Torino Comics 2017 – Finale Bassa”]

Dave

Un tipetto alquanto permaloso, soprattutto quando è davanti al suo pc. Vive un rapporto dualistico, di amore e odio, nei confronti della tecnologia. Ama scrivere al computer, per esempio. Ma non prova le stesse emozioni quando perde 300 cartelle word a causa di interruzioni improvvise causate da chissà quale maledizione fantozziana. Vive di libri, muore di cinema e per l’odore dei pop-corn. Il grande schermo è la sua più grande passione, ammesso che riesca ad arrivare in sala in orario. I suoi frequenti ritardi (per adesso solo in ambito di tempistiche) sono il motivo per cui quando lo incrocerete vi sembrerà un mandarino che rotola. Ha fatto il giornalista ed è anche un bel ragazzo. Bello davvero. E questa descrizione non è stata scritta da lui, eh.

Articoli correlati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close

Adblock Rivelato

Per favore, aiuta la nostra crescita disabilitando l'adblocker