Your Name: un successo internazionale… Senza Oscar!

Your Name è un successo internazionale enorme, e questo è già appurato. Commedia, dramma, psicologia, tutto insieme in un’alchimia magica. L’opera di Makoto Shinkai unisce tutto questo e ne fa un’opera pronta a sfidare i grandi. Studio Ghibli in primis, Disney, Pixar, Your Name batte tutti i record.

Your Name

Anche in Italia, paese acerbo per la cultura anime maturi, i primi tre giorni di proiezioni sono stati subito rinnovati per altri due giorni, e poi altri due, ed alla fine anche per San Valentino. Questo inaspettato successo è un’ottima spinta per le case nostrane importatrici di opere del Sol Levante.

Your Name

Successo a 360° insomma. La domanda quindi sorge spontanea: perché Your Name non è in nomination per gli Oscar? Vediamo di rispondere insieme.

Motivo 1: L’influenza dello Studio Ghibli

Your Name porta una doppia eredità scomoda: quella de La città incantata e di Hayao Miyazaki. Il maestro dell’animazione, di cui Shinkai è considerato il naturale erede, ha da sempre alzato l’asticella dei prodotti d’animazione giapponese. Proprio la presenza di un film prodotto dallo Studio Ghibli tra le nomination agli Oscar non aiuta. Difficile vedere due anime (in generale due film dello stesso tipo) in nomination: questo piacere spetta solo e quasi sempre alla Disney (polemica time).

Motivo 2: Your Name

Esatto! Sebbene sia un successo di proporzioni enormi, Your Name non è esente da errori di sceneggiatura. È lo stesso Makoto Shinkai, piuttosto insicuro di se stesso per la verità, a dirlo. L’autocritica del maestro è rivolta alla stabilità della trama, che nella seconda parte perde un po’ d’equilibrio a favore di una narrazione più dettagliata.

Motivo 3: La crescita internazionale

Dobbiamo ancora decisamente crescere. Non sembra possibile che un film del genere sia proiettato in poche sale, in poche date, a favore di film commerciali e di livello decisamente più basso. La cultura degli anime, sempre meno targettizzati come “cartoni per bambini” (era ora!) deve crescere. In Italia come nel resto del mondo, in cui le produzioni orientali sono ancora considerate di secondo piano rispetto a Disney ed altre big. Ma Miyazaki insegna che una grande opera abbatte le barriere. E Your Name di Makoto Shinkai è una grande opera!

Pierfrancesco Caroli

Grandissimo appassionato di anime, manga e giochi da tavolo, nasce cresce e pasce in Puglia tra le prime edizioni di Dragon Ball e vecchi anime obliati anche dalle tv locali.
Close