Inside ep.1: in fuga

Cari lettori del Bosone, siamo fieri di ritornare dopo una lunga assenza con la vostra rubrica preferita (quando non ce ne sono altre da poter scegliere): Adventuregamers. Questa volta abbiamo come protagonista un nuovo gioco , sviluppato da Playdead: Inside.

Protagonista, un bambino in fuga. Da chi, perchè, verso dove? Interrogativi che perseguitano anche noi, ed ai quali cerchiamo la risposta nella nostra prima puntata. Ci fate compagnia?

 

Joliet Jake

Nato in una assolata e ridente (?) valle ai confini con la Svizzera, Joliet Jake sfruttò, dalla nascita, questo profluvio di orologi e cioccolato per la sua crescita. Un’errata proporzione nel mix ottenne lo straordinario risultato di farlo arrivare sempre in ritardo e di dipendere dal cioccolato per la propria sopravvivenza. Informatico per passione, ha molti interessi e mirabilmente riesce a fallire in tutto in modo omogeneo. Autore di testi di vario genere per formazione e velleità, si prodiga nella redazione di castronerie astrali. Vi conviene leggere i suoi scritti prima che scompaia ed il suo genio venga riconosciuto postumamente da archeologi in cerca di reliquie letterarie(digitali) di alto lirismo. Che però saranno convinti che la lingua dei testi sia il turcomanno antico.
Close