Benvenuti ad Alola! Provata la demo di Pokémon Sole e Luna

Forte del sostegno di tutti i fan, l’attesissima demo di Pokémon Sole e Luna ha fatto il suo ingresso sugli scaffali digitali del Nintendo eShop.

Ansiosi di provare il nuovo capitolo della storia videoludica dei nostri mostriciattoli preferiti, non potevamo che scaricare come se non ci fosse un domani l’agognata copia digitale.

La demo si apre, in perfetto stile Pokémon con l’entrata in scena del nostro personaggio – a cui questa volta non daremo alcun nome, chiamandosi di default Sun.

A quanto leggiamo da una lettera, ci siamo appena trasferiti nella regione di Alola insieme a nostra madre (intramontabile classico) dalla regione di Kanto – ma questo si saprà poco dopo. Oltre a chiederci notizie sul nostro trasloco, la lettera ci chiede anche se con il Greninja lasciatoci vada tutto OK.

Aspetta.
Ho un Greninja?
TRANQUILLO, VA TUTTO BENISSIMO.

Lungo la via verso il comune della città di Hau’oli possiamo notare il comparto grafico, che ci mostra una città viva e pulsante; d’altra parte lo avevamo già avevamo visto in precedenza in Pokémon X e Y, anche se qui si possono apprezzare ancora di più i miglioramenti.

Non passerà comunque molto tempo prima di fare la conoscenza di un altro personaggio, che si intuisce essere il nuovo “rivale” Hau, che si presenterà euforicamente a noi, felice di fare la conoscenza del nuovo arrivato.

Mi viene in mente che in Pokémon Oro il primo incontro che si aveva con un altro personaggio era l’essere presi a calci dietro il laboratorio del Prof. Elm.
Ma non divaghiamo.

Allo stesso modo, con la solita allegria da gioco Pokémon, appena usciti dal municipio faremo la conoscenza della classica banda di ladri Pokémon, il Team Skull.

demo pokemon sole e luna
Mi sento già a casa.

La battaglia ovviamente non tarda ad arrivare, dandoci la possibilità di godere appieno del campo di battaglia. Da segnalare la presenza di una funzione che, con la pressione simultanea dei tasti L ed A, ci permeterà di aprire una schermata temporanea in cui verà descrcitta la mossa del nostro Pokémon della quale vogliamo sapere le caratteristiche.

Altra caratteristica è la presenza di quelli che potremmo definire “suggerimenti” del gioco, che ci indicheranno, nel corso del combattimento, quale mossa sarà più efficace a seconda del Pokémon avversario.

Se devo essere sincero, di questo avrei fatto volentieri a meno poiché, dal mio punto di vista, tolgono quel minimo sforzo che era richiesto al giocatore per memorizzare i tipi e le loro debolezze.

demo pokemon sole e luna

Superata facilmente la prima lotta (ho un Greninja al 36, SCUSATEMI), il gioco – che ovviamente prende l’impronta di un grande tutorial – ci indirizza verso la nostra prima visita al Centro Pokémon; usciti da questo faremo la conoscenza del Professor. Kukui, che si proporrà di “allenarci”, iniziando con una prova in cima alla Collina Diecicarati.

Una semplice pressione del tasto A davanti alla persona giusta ci permetterà di essere “accompagnati” in cima: in pratica si tratta solo di un cambiamento immediato di luogo.
Avrei preferito un po’ di esplorazione in più, ma ovviamente non si può pretendere tutto.

Qui, prima di iniziare la prova, potremo perdere tempo girovagando per l’erba alta o sfidando gli allenatori presenti.

Passando alla prova vera e propria, questa consiste nell’utilizzare il Pokévisore per fotografare quattro Pokémon, due Jangmo-o e due Hakamo-o; oltre a questo, ci verrà anche prestato il Pikachu personale del Professore.

demo pokemon sole e luna
Una volta eri grasso, te lo ricordi, vero?

Nonostante le premesse, questa è probabilmente la parte più noiosa della demo: la prova è infatti completamente guidata, non ci sarà assolutamente bisogno di cercare i Pokémon in quanto il loro grido e i messaggi a schermo ci attireranno fino al loro nascondiglio.

Non si potrà nemmeno esplorare l’area con il Pokévisore (quanti ricordi di Pokémon Snap), in quanto la macchina fotografica potrà essere utilizzata solo nel momento specifico dell’incontro; ad ogni fotografia seguirà una breve lotta con il Pokémon selvatico, infastidito dallo scatto.

Interessante il fatto che, alla fine della prova, ci venga richiesto di confrontarci con il “Pokémon dominante” della zona che, oltre ad avere della statistiche aumentate rispetto ad un normale esemplare, ha la capacità di chiamare sul campo dei Pokémon alleati.

Anche graficamente il Pokémon dominante si presenta diverso, con un aura che fa presagire la su forza. Nonostante tutto, però, il combattimento non è particolarmente acceso e può essere completato senza problemi.

Ricordiamo inoltre che il Pokémon fornitoci è un Greninja che, dopo aver messo K.O. un avversario, può avvalersi della trasformazione in Greninja forma Ash. Ancora, questo Pokémon potrà essere trasferito nella versione completa del gioco una volta acquistata.

demo pokemon sole e luna

Completata la lotta però non ci sarà il tempo di tirare il fiato: una nuova apparizione del Team Skull ci porterà infatti a combattere con il loro capo, Plumeria.

demo pokemon sole e luna
Sono solo io o questa tizia sembra uscita da Splatoon? Saranno i capelli…

Una sfida necessaria ai fini della dimostrazione, in quanto sarà il momento di utilizzare le nuove Mosse Z, grazie al Pikachu del Professore, al Cerchio Z ed al Cristallo necessario per il suo funzionamento. Il combattimento 1 Vs 1 contro il Golbat dell’avversaria può così essere vinto già nel primo turno.

La demo sembrerebbe allora finita qui, ma il gioco ci propone ancora qualche passaggio fondamentale.

Tornati in città, dopo il filmato che ci rimanda all’uscita di novembre del gioco completo, veniamo informati di una nuova funzione, il Poképassaggio, che ci permette di cavalcare liberamente dei Pokémon, in questo caso Tauros.

demo pokemon sole e luna
La sicurezza prima di tutto.

I Pokémon in questione, inoltre, potranno avere delle speciali abilità: in questo caso, Tauros ci permetterà di distruggere alcuni blocchi di pietra sulla Collina Diecicarati, liberando così passaggi che ci porteranno da altri allenatori e verso un nuovo minigioco, la sfida Acchiappa Pokémon.

In linea di massima, questa demo si può definire altamente soddisfacente. Nonostante il grado di difficoltà sia quasi inesistente, porta a termine il compito di anticipare, senza rovinare nulla, le meccaniche ed i sistemi di movimento e combattimento del nuovo gioco – certo, se non teniamo in considerazione il fatto che, tramite hack, siano già stati estratti, dal Pokédex della versione dimostrativa, gli sprite dei nuovi Pokémon ma, come sempre, NO SPOILER.

In conclusione, una piccola chicca, per tutti i vecchi come me.

Girando per la città troverete uno spiazzo vuoto, tra due palazzi. All’interno di questo spiazzo c’è solo un Machamp.

demo pokemon sole e luna
Hai spianato davvero per bene, amico mio.

Tommaso Mellace

Cresciuto sin dalla tenera età a pane e videogiochi, passa i primi anni della sua vita eliminando astronavi su XataX e sparando raggi laser contro lumache aliene in Commander Keen 4, fino ad entrare in contatto con il variopinto mondo Pokémon, di cui è schiavo tutt’oggi. Grazie ad MTV conosce il mondo giapponese, bombardando il suo cervello di dodicenne con anime quali Trigun e Neon Genesis Evangelion, i cui effetti si riveleranno devastanti. La presa di coscienza dell’esistenza del fumetto americano sarà il colpo finale per la sua vita, che spazia oggi tra una missione di Metal Gear ed un numero di Batman. Appassionato anche di musica, passa il resto della giornata a suonare la sua chitarra elettrica, passando da un riff dei Megadeth al main theme di Legend Of Zelda. Dovendo prendere come punto di riferimento i dati immagazzinati nella sua testa, è autore di diverse trame per altrettanti diversi progetti. Il problema principale è la sua totale pigriza, che lo porta a non scrivere mai nulla di quello che immagina, con conseguente perdita totale di ogni buona idea. Si spera che adesso possa cambiare qualcosa.

Articoli correlati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close

Adblock Rivelato

Per favore, aiuta la nostra crescita disabilitando l'adblocker