Pocket Games – la nuova rubrica sul mondo mobile

Pocket Games, la nuova rubrica de “Il Bosone”

Pocket Games, con questa rubrica voglio mettere in evidenzia una serie di giochi presenti su piattaforme mobile (smartphone, tablet, phablet), in maniera sintetica ed esaustiva.

rubrica pocket games

Chi mi segue sa che di solito mi occupo di titoli Tripla A su Pc e Console casalinghe (Ps4, Xbox One, Nintendo Wii); li analizzo sempre in maniera approfondita, senza tralasciare nulla al caso. Su mobile invece il target di giocatori è diverso, spesso si ha meno tempo da dedicare a questo hobby, magari si cerca un’esperienza più immediata, o delle semplici distrazioni. Non userò, dunque, perifrasi e non realizzerò recensioni in senso canonico: soprattutto non analizzerò un singolo titolo, ma di volta in volta vi presenterò un gruppo di 5 giochi appartenenti ad una medesima categoria.

Ma non si tratterà di una top five. Partirò da giochi conosciuti e non, e dopo averne valutato le caratteristiche fondamentali vi consiglierò o meno il gioco; senza dare un voto numerico. Con un occhio di riguardo al modello di vendita premium (acquisto pieno del gioco base; nessun ulteriore esborso, a meno che non si tratti di espansioni o item non necessari), free-to-play (gioco base rilasciato gratuitamente, con acquisti in-app a volte importanti), freemium (l’app è distribuita in 2 versioni: una base gratuita con banner pubblicitari, e una a pagamento che elimina i banner), e pay-to-win (il gioco è fornito gratuitamente ma sono necessari degli acquisti per poter avanzare correttamente nel titolo). Trovo deleterio e irriguardoso verso il consumatore proporre titoli a costo zero (o quasi) per poi infarcirli di pacchetti extra con costi superiori anche ai 50 euro, approfittando della debolezza psicologica (spesso di minori). Penalizzerò modelli di vendita subdoli; acquisti in-app, non invasivi e non necessari per proseguire l’avventura saranno, invece, accettati.

Se siete a conoscenza di specifiche situazioni non esitate a segnalarle.


icniVadoDraNoel

Appassionato di romanzi sci-fi, scopre per vie traverse il mondo videoludico scovando per caso un floppy disk del padre. L’alieno oggetto in un mondo governato da Console a dvd, si rivelerà poi niente poco di meno che un titolo per Amiga. Da lì in poi nasce la passione, soprattutto per i titoli Obsidian e Bioware. Ora tra una lettura e l’altra, fantastica malvagie macchinazioni, imbracciando lame luminescenti alla ricerca di forzieri; lasciando la gloria ai veri eroi. Del resto senza i Villain, i buoni non esisterebbero.
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: