Anime e CartoniHumor e Varie

La sigla di Lupin: praticamente, uno spot Sammontana

Gira su tutti i social network, come quei virus che si camuffano da video porno: tu ignaro ci clicchi e ti ritrovi il pc infettato, peggio ancora ti tocca ascoltare una canzone di Gigi D’Alessio. Ma questa “cosa” che sta girando adesso – come se fosse n’influenza – può essere anche peggio: è la nuova sigla di Lupin III, con la sua serie ambientata in Italia, cantata da Giorgio Vanni e addirittura MORENO.

Scusate, errore mio. Riprovo.
Ah, ho sbagliato di nuovo. Sorry…
Dai, stavolta è giusto, sì?

Ok, evitiamo flame inutili e sorvoliamo se sia il caso di definire Moreno un “rapper” oppure no. Andiamo a vedere questa sigla e parliamone.

http://https://www.youtube.com/watch?v=at2j1BWrRrM

“Mi hanno detto che è un ladro in vacanza / tanto da noi ne hanno visti abbastanza”

EH?! Significherebbe? Fatemi capire: è un tentativo di fare denuncia sociale tipo Quinta Colonna? Non ho capito… Va be’, sarà colpa mia. Andiamo avanti.

“Faccio un giro che non ci si sbaglia / Gira e rigira è un Giro d’Itali-a”

Qua c’è un problema squisitamente tecnico, signori: per fare la rima Morena ha inceppato il flow, il ritmo, perché doveva storpiare l’accento e la pronuncia. Ok, non ci aspettiamo i pezzi di Eminem per una sigla di un cartone animato, ma se vuoi farti chiamare rapper stacci attento a ste cose…

“Meglio dire scompaio sull'[…………….] commissario Zenigata!”

Qui rinuncio a riportare il testo: perché semplicemente non ho capito che dice quando presenta Zenigata. E poi è costretto a zippare le parole per farle stare in un unico verso quando parla di Fujiko, con una rima che, lasciatemelo dire, è una cosa… va be’, sorvoliamo di nuovo.

E niente, poi prosegue così, con elementi abbastanza scontati e ritmo inceppante “oltre/a questo/…”, “dalla/Monnalisa alla Torre di Pisa”, fino ad arrivare, finalmente, alla parte in cui canta Giorgio Vanni.

Ora, non è che Giorgio Vanni sia Bob Dylan (“tra mafia, calcio e zombie C’HAI da fare”), però sentire la sua voce familiare aiuta comunque a risollevare il morale. Anche perché le sue sigle sono un po’ tutte uguali, quindi pensi subito a qualcosa di abituale e ti tranquillizzi…

Tutto questo mi fa solo sperare bene per una cosa: aver chiamato un cantante vicino ai giovani potrebbe avvicinare a Lupin una serie di ragazzi che non lo conoscevano o che l’hanno sempre evitato. Certo sarà un po’ difficile, considerando che andrà in onda in seconda serata, ma cerchiamo comunque di cercare un po’ di buono in questo mondo difficile.

Però, siamo onesti, quello che ne è uscito pare uno spot della Sammontana venuto anche male. Il che è tutto dire.

Moreno o Sammontana: Lupin all’Italiana.

P.S. So che rischio di passare per il solito vecchio rompicose che fa il nostalgico perché i tempi andati sono belli, che “se riconosci questo allora hai avuto un’infanzia fantastica” e che i treni arrivavano sempre in orario. Però ‘sta cosa la voglio dire: provate a comparare questa sigla di Lupin con quella di un altro cartone animato, soprattutto a livello di testi e contenuti, e poi ditemi se qui Cristina D’Avena al confronto non sembra davvero Bob Dylan…

Mario Iaquinta

Nato da sua madre “dritto pe’ dritto” circa un quarto di secolo fa, passa i suoi anni a maledire il comunissimo nome che ha ricevuto in dote. Tuttavia, ringrazia il cielo di non avere Rossi come cognome, altrimenti la sua firma apparirebbe in ogni pubblicità dell’8×1000. Dopo questa epifania impara a leggere e scrivere e con queste attività riempie i suoi giorni, legge cose serie ma scrive fesserie: le sue storie e i suoi articoli sono la migliore dimostrazione di ciò. In tutto questo trova anche il tempo di parlare al microfono di una web-radio per potersi spacciare per persona intelligente senza però far vedere la sua faccia. Il soprannome “Gomez” è il regalo di un amico, nomignolo nato il giorno in cui decise di farsi crescere dei ridicoli baffetti. Ridicoli, certo, ma anche tremendamente sexy, if you know what I mean…

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close