Half-Life 3 in VR: Valve non smentisce.

Il nuovo dispositivo VR (per chi non lo sapesse, VR significa Virtual Reality) di Valve realizzato insieme ad HTC, “Vive”, avrà bisogno di un software adeguato al lancio e Half-Life 3 risulta una delle possibilità più suggestive che vengano in mente al momento. L’azienda al comando di Gabe Newell è stata intervistata al riguardo, ma non ha né confermato né smentito questa eventualità.

“Non stiamo dicendo che non si farà, ma non sappiamo quale sia il momento giusto”, ha detto il programmatore Jeep Barnett ai microfoni di Kotaku. “La nostra risorsa più preziosa è il tempo, e non abbiamo abbastanza personale per fare tutto ciò che vorremmo. Ci piacerebbe portare tutti i nostri franchise in realtà virtuale? Assolutamente sì, ma non abbiamo abbastanza tempo e persone per farlo. Dunque dovremo capire cosa si adatti meglio a questo scenario, cosa riesca a sfruttare le potenzialità della realtà virtuale.”

“Half-Life andrebbe bene? Left 4 Dead andrebbe bene? O meglio un nuovo franchise? Ancora non lo so”, ha continuato Barnett. “Al momento stiamo valutando tutte le possibilità in senso assoluto, dopodiché scenderemo nel dettaglio delle decisioni.”

 

Recentemente stiamo assistendo ad un evoluzione del gaming su Steam grazie anche al nuovo SteamOS, Steam Machine e l’appena sopra citato dispositivo VR “Vive”. Ricordiamo anche che mamma Valve sta sviluppando ormai da un paio d’anni il nuovo motore grafico “Source 2” che, specificato dalla stessa Software House, aprirà le frontiere a nuovi giochi: sono tanti piccoli indizi quindi che ci fanno ben sperare, nell’uscita del gioco che tutti i fan stanno aspettando.


Facultates

Studente modello, almeno fino a prima di iniziare a scrivere per il Bosone. Ho una passione smisurata per i videogiochi, passione che coltivo fin dalla più tenera età, e che mi piace far conoscere anche agli altri dedicandomi saltuariamente a delle recensioni su Steam.
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: