Annunciato quest’anno come nuovo showrunner della serie dal 2018, Chris Chibnall mette le carte in tavola per quello che sarà il suo Dottore dopo l’addio di Moffat prevista per il 2017.

Al Comicon di Londra, Chris Chibnall ha dichiarato che uno show come Doctor Who che dura da più di 50 anni deve subire dei cambiamenti radicali per non rischiare la stessa chiusura e calo di ascolti che già avevano portato lo show in una prima sospensione nel 1985 e successivamente la chiusura totale nel 1989.

Primo di tutto deve cambiare totalmente il personaggio del Dottore. Ma non bisogna farlo tornare alle origini, anzi tutt’altro.  Abbiamo visto già il Dottore come personaggio buonista ma ho sempre pensato che un personaggio come lui e della sua età, con molte guerre sulle spalle, debba diventare qualcosa di più oscuro ma attenzione: non uno psicopatico in techicolor ( una leggera frecciatina al Dottore di Colin Baker ndr ) ma un personaggio freddo e calcolatore ai limiti della paranoia. Penso che Tom Cavanagh (Zoom in Flash) come nuovo Dottore sarebbe perfetto per il ruolo e siamo già in contratto con lui

Sul TARDIS ha detto:

Il Tardis in questi ultimi tempi e’ stata usata troppo come carta bonus per far uscire e rimettere insieme tutto negli ultimi dieci minuti dello show e sinceramente la cosa mi ha sempre urtato. E’ tempo anche che il TARDIS si evolva. La mia idea è che il TARDIS diventi una vera e propria macchina senziente in contrato molte volte con il Dottore e che comunichi con lui, una vera e propria compagna che e’ stata con lui sin dall’inizio e che quindi sa come metterlo in riga e manipolarlo in certe occasioni.

Inoltre, viene mostrata un immagine di come dovrebbero essere i nuovi interni che lui giudica come un ritorno alle origini.

doctor who

E quindi la nuova companion ? Dovremmo dire addio ad eventuali companion maschi o femmine?

A quanto pare no.

“Anche i compagni, soprattutto con Steven, sono diventati troppo pesanti e melensi, una vera e propria palla al piede. Avremo un companion ma viaggiare col Dottore sarà per lui un incubo, anzi … diciamo quasi un rapimento

Inoltre ha aggiunto sui cattivi:

Faremo un restyling di tutti i cattivi principali e ne creeremo di nuovi. Li renderemo molto pericolosi e cattivi, sarà come vedere il primo “Alien”.  La loro parola d’ordine sarà una sola: UCCIDERE IL DOTTORE, FACENDOLO SOFFRIRE.

Ha aggiunto inoltre come saranno i design dei Cybermen e Daleks coi relativi schizzi che giudica già a buon punto.

Per i Cybermen:

doctor who

The Cybermen were not like any we’ve ever seen before. ‘There was a specific Cyberman who was being made by the people at Henson’s Creature Workshop. The guy who designed it was Chris Fitzgerald . It had holes in its knuckles and there was a point where it held up its hand, made a fist, and six-inch blades shot out of its knuckles! It was like Wolverine out of the X-Men comics; Cyberrine!

Per i Dalek:

The Daleks were goingto have laser-guns that were going to be done with computer animation so the laser bolts would be in 3-D rather than just going ‘Zap!’ with a blue line. The bolts were going to be like spears coming out in 3-D.doctor who

Queste ultime parole hanno lasciato particolarmente sconvolti i fan che già non sapevano come affrontare l’addio già annunciato di Moffat e di conseguenza di Capaldi ,  ma adesso si ritrovano uno show totalmente nuovo con idee totalmente nuove che vanno in conflitto coi Dottori di Smith e Tennant e invece si avvicinano ai Dottori di Eccleston e Capaldi. Ma anche in questa veste probabilmente molti continueranno a seguire il Dottore nella speranza che non venga cancellato di nuovo.


  • Chiara

    Per adesso queste nuove idee mi piacciono, il restyling dei nemici li rende più adatti al pubblico contemporaneo e il Tardis così come nell’immagine mi piace moltissimo, esteticamente richiama il Tardis delle origini e se qualcuno deve manipolare il Dottore meglio che sia un essere millenario, allevato su Gallifrey per i viaggi nel tempo e che sta col Dottore dall’inizio delle sue avventure come il Tardis, che una compagna umana. Preferisco che la compagna umana rappresenti più un punto di vista esterno, del tutto estraneo alla vita del dottore, che comunichi un senso di meraviglia, paura dell’ignoto, che sia qualcuno che scopre qualcosa di più grande della propria quotidianità. Mi va benissimo il Dottore calcolatore. Poi staremo a vedere come saranno scritte le storie.

  • Ciccio

    Pesce d’aprile ottimo … c’ero quasi cascato , finchè non ho visto le immagini dei Dalek…. ahahahah

  • Thomas

    State scherzando vero………… Ha 50 anni che i dalek sono in quel modo e questo arriva e cambia la prospettiva della serie ma vuole far morire doctor who o cosa io spero che lo cacciano dalla serie mah

  • Pingback: Diario dal Cosenza Comics - Giorno 1 - Il Bosone()